2015-2018 - Giornate Bocconi-Boroli sull’Europa dedicate ad Achille Boroli

www.unibocconi.it 

Interrogarsi oggi sul futuro dell’Europa è determinante. Per superare la crisi di identità e di valori condivisi che l’Europa sta vivendo oggi, e costruire quindi un’Unione più forte e solida, serve il contributo di tutti: un contributo culturale, di conoscenza, di formazione e di divulgazione.

Forti di questa consapevolezza, la Fondazione Achille e Giulia Boroli e l’Università Bocconi hanno dato vita nel 2015 a Europeans, un progetto volto a sensibilizzare i giovani sul delicato tema dell’Unione europea, rafforzando il dibattito universitario e divulgandone i contenuti al grande pubblico.
Nel corso di tre anni, l’iniziativa si è articolata in una serie di appuntamenti che si sono proposti come punto d’incontro per confrontare, discutere, analizzare temi e proposte per un’Europa più vicina ai cittadini, che infonda nuova fiducia verso il comune cammino politico ed economico.
Dopo aver toccato importanti temi quali l’Unione bancaria europea e le sue politiche monetarie, i rischi e le conseguenze di Brexit, la ricostruzione di una nuova Europa e il rinnovo del sogno europeo, a conclusione del percorso di divulgazione delle tematiche europee l’ultimo appuntamento della Conferenza Annuale Europeans Bocconi-Boroli è dedicato a interrogarsi sullo stato dei complessi rapporti che legano l’Europa, l’Italia e il bacino del Mediterraneo con un’attenzione particolare alle sfide del futuro.

Il progetto
Europeans è un’iniziativa con durata triennale (2015-2018) dedicata a tematiche europee con tre specifici focus, uno per ciascun anno del progetto, con il preciso intento di dare un taglio prospettico all’iniziativa nel suo complesso, riflettendo sui possibili sviluppi futuri dell’UE. Articolandosi annualmente in tre momenti principali, l’iniziativa è riuscita, in questi anni, a tenere alta l’attenzione della comunità scientifica e del pubblico sui temi europei, attraverso seminari tecnici, seminari scientifici e la Conferenza Annuale. Per la sua portata europea, il progetto è stato realizzato con la collaborazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, con l’Ufficio di collegamento a Milano del Parlamento europeo e con la rete Europe Direct.

Il Comitato scientifico
Il Comitato scientifico dell’iniziativa Europeans ha coinvolto un gruppo di docenti, giuristi ed economisti. I membri del comitato sono stati nominati di anno in anno in funzione del tema trattato, fatta eccezione per Lorenzo Cuocolo, referente scientifico dell’intera iniziativa.

Professore ordinario di Diritto Comparato, insegna Diritto Costituzionale Comparato ed Europeo all’Università degli Studi di Genova e Diritto Pubblico all’Università Bocconi. Membro fondatore di RULES, Research Unit on Law and Economic Studies. Ha svolto attività di ricerca presso la New York University School of Law e presso Science Po Paris. Si è occupato di integrazione europea e di costituzionalismo multilivello. Fra le sue aree di ricerca si ricordano l’Unione bancaria europea, la disciplina europea dell’energia, i diritti sociali europei e la sicurezza alimentare in Europa. E’ autore di monografie e saggi su unione bancaria, energia e servizi di interesse generale.

I seminari tematici e scientifici
I seminari sono stati un’opportunità di approfondimento rivolta in particolar modo a studenti e ricercatori Bocconi, ma aperta a tutti coloro che desiderassero approfondire e conoscere in maniera più consapevole le cause e gli effetti di determinati fenomeni di attualità a livello europeo.
I seminari tematici, svoltisi a cura dei docenti membri del Comitato scientifico, sono stati importanti momenti di riflessione che hanno funzionato da collettore di osservazioni per il successivo seminario scientifico, riservato a studenti Bocconi e dedicato specificamente a una pubblicazione sull’Unione europea.
Fin dal primo sviluppo del progetto Europeans i temi oggetto di dibattito dei seminari si sono soffermati sull’Unione bancaria europea – trattata attraverso una prospettiva giuridica ed economico-finanziaria – e sui complessi rapporti tra dimensione europea e dimensioni nazionali. Le riflessioni del progetto Europeans si sono arricchite ulteriormente nell’affrontare le incognite riguardanti il futuro dell’Europa durante l’incontro dedicato ai rischi e le opportunità della Brexit.
A conclusione del percorso specifico dei seminari, negli anni academici 2016-2017 e 2017-2018 si è scelto di dedicare il seminario scientifico del secondo e terzo anno di attività alla presentazione del volume “The State of Europeans” toccando le tematiche che includono la riforma delle istituzioni, il welfare, i trasporti e le nuove tecnologie.

La Conferenza Annuale
La Conferenza Annuale, incontro divulgativo e aperto al pubblico, costituisce il più importante appuntamento annuale dell’iniziativa Europeans. A un relatore di fama internazionale, sensibile alle finalità del progetto, è affidato il compito di tenere una lectio di approfondimento sulle tematiche europee di maggiore attualità. I precedenti appuntamenti hanno visto coinvolti, in veste di keynote speaker, Lorenzo Bini Smaghi, Presidente Société Générale e Presidente Snam, ed Enrico Letta, Dean della Paris School of International Affairs, Sciences Po.
L’ incontro è anche l’occasione per il curatore scientifico del progetto Europeans, Lorenzo Cuocolo, di presentare i risultati dell’attività di ricerca avviata nei seminari svoltisi in precedenza. Inoltre, è tradizionalmente premiato lo studente che ha prodotto il miglior elaborato sui temi dell’Unione europea (tesi o working paper).

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.